0 0
Frittata vegan con fiori di zucchina

Condividi con i tuoi social:

O semplicemente copia e condividi questa URL

Ingredienti

Regola porzioni:
200 g Farina di ceci
2 cucchiai Fecola di patate
300 ml Acqua frizzante ghiacciata
10 Fiori di zucchina
Curcuma un pizzico
Sale q.b.
Pepe q.b.
3 cucchiai Olio extravergine

Metti tra i preferiti

You need to login or register to bookmark/favorite this content.

Frittata vegan con fiori di zucchina

La frittata vegan con fiori di zucchina è un piatto versatile. Ottima come antipasto, tagliata in piccoli pezzi, perfetta come secondo piatto e sfiziosa per farcire panini.

Categorie:
    Cucina:

      Ingredienti

      Indicazioni

      Condividi

      Steps

      1
      Fatto

      Fiori di zucchina

      Lavare con delicatezza e accuratamente i fiori di zucchina, privandoli del gambo e del loro pistillo o stame.
      Lasciateli per alcuni minuti in uno scolapasta a perdere l'acqua in eccesso. Successivamente, con le mani, apriteli e divideteli in parti non troppo piccole.

      2
      Fatto

      Preparazione del composto

      Versate in una ciotola la farina di ceci, la fecola di patate, la curcuma, il sale e il pepe e mescolate con la forchetta.
      L'acqua frizzante ghiacciata e i fiori di zucca in ultimo, andranno versatati e mescolati con la forchetta, velocemente e accuratamente, solo quando la padella antiaderente con l'olio extravergine saranno sulla fiamma. Questo per evitare che vada perduto l'effetto dell'acqua ghiacciata frizzante che renderà il composto meno denso e più soffice.

      3
      Fatto

      Cottura

      Versate l'olio extravergine nella padella antiaderente e lasciate scaldare a fuoco vivo.
      Quando l'olio sarà ben caldo versate il composto nella padella, mantenendo la temperatura viva per tre minuti. Distribuite il composto in modo uniforme aiutandovi con un cucchiaio di legno. Abbassate la temperatura e coprite la padella con il coperchio e lasciate cuocere per sette minuti o fino a quando vedrete che il composto sarà compatto. Girate la frittata, aiutandovi con il coperchio, per far dorare entrambi i lati. Controllate la cottura della base della frittata, quando sarà brunita la farete scivolare su un piatto. La frittata vegan è pronta per essere gustata.

      4
      Fatto

      Consigli

      Questa frittata può essere servita calda o fredda. Si presta ottimamente come antipasto da aperitivo, tagliata in piccoli pezzi. Perfetta come secondo piatto e sfiziosa per farcire panini.

      ILoveVegan

      Orgogliosamente vegana e gattara.

      Recensioni della ricetta

      Non ci sono ancora recensioni per questa ricetta, usa il modulo qui sotto per scrivere la tua recensione
      precedente
      Piadina con rucola e babaganoush
      successivo
      Gnocchi di spinaci e farro con pinoli
      precedente
      Piadina con rucola e babaganoush
      successivo
      Gnocchi di spinaci e farro con pinoli

      Aggiungi commento